La Storia

A cinquant’anni esatti dalla sua ultima edizione, torna nel calendario ufficiale della federazione automobilistica, la “Guarcino-Campocatino”. La data fatidica, come recita il calendario ufficiale di AciSport, è quella del 7-8 agosto 2021, week end che vedrà le auto storiche ripercorrere i tornanti della mitica “10 Miglia”, rinverdendo uno spettacolo che in quell’epoca attrasse migliaia di spettatori ed i piloti più forti della specialità. Era l’epoca nella quale le gare di velocità su strada facevano la parte del leone, con interessi a volte anche superiori alle gare in circuito ed alla Formula 1.

Progetto Guarcino 2025

Oggi i tempi sono cambiati, ma il fascino delle salite e, soprattutto, delle auto che hanno fatto la storia dell’automobilismo è rimasto immutato. Così, nell’ambito del “Progetto Guarcino 2025”, con l’appoggio organizzativo della Chianti Cup Racing, un gruppo di appassionati ed addetti ai lavori noti al pubblico locale, hanno fatto risorgere dalle proprie ceneri questo pezzo di storia dell’automobilismo italiano. Non si tratta di una rievocazione storica, ma di una vera e propria gara in salita, come quelle che si sono disputate tra il 1964 ed il 1971, a suo tempo organizzate dalla Associazione Auto Sporting Frosinone in collaborazione con l’Automobil Club Frosinone dell’indimenticato presidente Angeluccio Cristofari.

Dieci-Miglia Guarcino Campocatino

Una delle edizioni più belle della “Dieci Miglia Guarcino-Campocatino” fu quella del 1966, quando i 16,950 chilometri di percorso, con 160 curve, partenza a quota 600 metri ed arrivo a quasi 2000 metri, furono domati, su una Simca Abarth 2000, da Luigi Marignani, oggi uno dei più grandi collezionisti di auto e moto d’epoca, a suo tempo tra i più veloci “scalatori” a livello nazionale. L’ultima edizione, quella del 1971, fu vinta da una delle leggende dell’automobilismo italiano, uno specialista delle cronoscalate come Domenico Scola che con il tempo record di 10’49”2, con la sua Chevron, mise il suo prestigioso nome per ultimo nell’Albo d’Oro della corsa ciociara. L’anno precedente fu la volta di “Amphicar”, anche lui su una Abarth 2000, che coprì la “dieci miglia” con il tempo di 10’51”. Quella fetta di storia automobilistica si rivivrà con questo appuntamento, da segnare con l’evidenziatore nella personale agenda di tutti gli appassionati di automobilismo.

LA PROGRAMMAZIONE

Dicono di noi

Il fatto di riportare in vita una gara prestigiosa come la Guarcino-Campocatino, dopo esattamente 50 anni, è una lodevole iniziativa. Per questo ho aderito con entusiasmo a supportarla, per quanto mi è possibile.

Emanuele PirroEX Pilota Formula 1

Un gran "in bocca al lupo" ai promotori della "Guarcino - Campocatino" che con questa iniziativa contribuiscono a mantener viva quella importantissima parte di patrimonio storico del nostro Sport rappresentato dalle "Corse in Salita".

Tiziano SivieroCopilota Rally

Non so a voi, ma a me pensare al ritorno di una corsa storica e aperta anche ad auto storiche come la “Guarcino-Campocatino” fa pensare al futuro.

Maurizio CaprinoGiornalista Il Sole 24 Ore

Hotel convenzionati

Ambasciatori Hotel Fiuggi

Via dei villini 8
03014 – Fiuggi (FR)
Telefono 0775 514351

Albergo Ristorante Giuliana

Via Borgo Sant’Angelo 116
03016 – Guarcino (FR)
Telefono 077546144

Rocca di Rivituro

S.S. per Campocatino Km 2.7
03016 – Guarcino (FR)
Telefono 077546565 – 3478346080

Atlantic Park Hotel

Via Prenestina Sud, 37
03014 – Fiuggi (FR)
Telefono 0775514065 – 3501974427

Hotel Touring

Via Nuova Fonte, 6
03014 – Fiuggi Terme (FR)
Telefono 0775 50 70 00

Vuoi volare in elicottero sulla Guarcino-Campocatino?